Presentazione Anno Accademico

Care amiche e cari amici,

Le sfide che oggi abbiamo di fronte sono tante ed imponenti. I problemi ambientali di inquinamento, di riduzione delle risorse e di rottura degli equilibri naturali, associati ai mutamenti climatici, richiamano alle loro responsabilità gli abitanti del pianeta (e soprattutto i paesi più sviluppati industrialmente ed economicamente) e ci devono indurre ad individuare celermente gli strumenti per interpretare correttamente il presente, vincendo i pesanti e miopi condizionamenti interessati solo a guadagni immediati, e imboccare il percorso ci porti a costruire un futuro accettabile per le nuove generazioni, che giustamente ci stanno sollecitando in questo senso.

Come cittadini adulti è dunque nostra responsabilità interrogarci su come possiamo maturare la consapevolezza e la forza necessarie per fare la nostra parte. Il principio secondo cui occorre impegnare ragione e solidarietà per un approccio atto a favorire il progresso e l’armonia sociale necessita oggi di un vigoroso sostegno ideale se non di una appassionata difesa.

In questa ottica serve ancora investire risorse e attese nella cultura? Qual e’ la sua funzione? Noi ancora più fermamente vogliamo ribadire che questa e’ la vera grande ricchezza dell’uomo! La possibilità di comprendere chi siamo, da dove veniamo, come funziona il mondo e che cosa ha importanza nella vita dipende dal fatto che partecipiamo al grande patrimonio della conoscenza in costante espansione.
Essere consapevoli del proprio paese e della sua storia, ma anche della diversità dei costumi e delle credenze di ogni parte del mondo e nelle varie epoche, degli errori e dei trionfi delle passate civiltà, dei microcosmi delle cellule e degli atomi così come dei pianeti e delle galassie, della realtà del numero e della fascinazione della poesia, ci solleva ad un superiore livello di coscienza. La cultura idealmente contiene tutto quello che narratori, poeti, filosofi, storici, scienziati hanno pensato, capito e desiderato spiegare al resto del mondo anche dopo la loro morte. Nella cultura c’è tutto quello che abbiamo imparato e capito, ci sono tutti gli errori che abbiamo fatto e che non dobbiamo più commettere, per contribuire a migliorare il presente e a progettare il futuro, dunque a vivere pienamente e responsabilmente.

Anche quest’anno, cercando di interpretare al meglio la nostra vocazione e i valori appena espressi, coerenti ai principi costitutivi della nostra Università, nonché i vostri interessi, abbiamo costruito una proposta formativa assai variegata e stimolante, attraverso il nostro Corso annuale di lezioni, i Corsi monotematici e le altre proposte del programma.

Desideriamo ringraziare la precedente Amministrazione Comunale e nel contempo augurare buon lavoro agli Amministratori da poco insediatisi; siamo certi che la collaborazione e il sostegno sempre dimostratici non mancherà neanche in futuro. Ringraziamo inoltre: le dirigenti scolastiche degli istituti comprensivi C2 e C3 per la disponibilità e la sensibilità nei nostri confronti; la Biblioteca Comunale e la Scuola di Musica G. Rossini, con le quali manteniamo un ottimo rapporto di cooperazione; le banche, le aziende e i privati che ci sostengono con il loro contributo e le Associazioni che collaborano con noi. Infine ringraziamo di cuore tutti i nostri corsisti per la loro partecipazione e per il sostegno che da loro proviene.

Buon Anno Accademico a tutti noi !

Concludo con un pensiero di Oriana Fallaci: ”Cultura significa anzitutto creare una coscienza civile, fare in modo che chi studia sia consapevole della dignità. L’uomo di cultura deve reagire a tutto ciò che è offesa alla sua dignità, alla sua coscienza. Altrimenti la cultura non serve a nulla”.

Il Presidente
dott. Alfredo Bello

News

LIBERA UNIVERSITA' PER GLI ADULTI DI CERVIA aps


Carissimi Amici Corsisti,
         a differenza di tante altre Università per gli Adulti che hanno deciso di dichiarare la chiusura anticipata del loro anno accademico,
         il nostro Consiglio Direttivo ha invece stabilito di confidare nella speranza che non tutto sia perduto.
         Stiamo perciò lavorando per essere pronti,  comunicarvi: "ci vediamo il..."
         Siete sempre nei nostri pensieri e nei nostri cuori: troveremo al più presto possibile l'occasione per rinnovarci e....riabbracciarci!
         Contate comunque su di noi, se e quando ne avrete voglia, perché siamo qui per ascoltarvi e per farvi sentire che la nostra università è più forte di tutto: anche se lontani siamo sempre un gruppo meraviglioso e unito!
         Auguri a tutti!
         A subito dopo!

 
Pres. Daniela Pucci

hiddenCorso annualeConsulta il programma per l'anno in corso.hidden

hiddenI giovedì d'autunnoAppuntamenti per pomeriggi culturali in compagniahidden

hiddenCinema e StoriaAl cinema con "Tè": quattro sabati per ricordare il Risorgimentohidden

hiddenCorsi monotematiciI corsi monotematici della Libera Università per Adultihidden

hiddenGite e viaggi culturalihidden