Presentazione Anno Accademico

Cari Soci,

La bella foto di gruppo che abbiamo scelto di mettere in copertina del programma del nostro 25° anno di attività, oltre a sottolineare l’importante ricorrenza, vuole trasmettere l’emozione e l’orgoglio che tutti noi quotidianamente proviamo nell’appartenere a questo gruppo associativo, che non solo con coerenza dà continuità a quanto fatto in questi anni, ma è in grado di crescere e affrontare una realtà sempre più complessa.

La nostra esperienza e i nostri incontri ci fanno ogni giorno più consapevoli che nella realtà odierna Conoscenza e Solidarietà sono i valori, non solo da difendere, ma anche da promuovere per quel Bene Comune che vede sempre più allargati i confini del Sapere e dell’Umanità.

La necessità di valorizzare il ruolo centrale che ha la corretta conoscenza nella comprensione del mondo ci ha guidato in una ricerca maggiore del consueto per costruire un programma sempre più ricco e più attento ai vostri interessi. Troverete un mosaico di argomenti e iniziative le cui tessere formano un’opera d’insieme che mira ad arricchire la vera cultura, quella fatta di saperi ma anche di emozioni che toccano la sensibilità di ognuno di noi e che si nutre della condivisione, perché, come diceva Buddha, “migliaia di candele possono venire accese da una singola candela, e la vita della candela non sarà abbreviata. La felicità non diminuisce mai con l’essere condivisa.”

Il programma di quest’anno è fondato, come nostra prassi abituale e prendendo anche spunto dai vostri suggerimenti, sia sulla presenza di docenti a voi ben noti e apprezzati, sia sulla partecipazione di nuovi relatori per la trattazione di argomenti che potrebbero sembrare un po’ insoliti, ma che confidiamo saranno sicuramente interessanti.

Ci auguriamo, perciò, che condividerete le nostre scelte didattiche e l’entusiasmo che ci spinge a lavorare per far sì che la nostra Università continui ad essere considerata dalle Istituzioni della città un “fiore all’occhiello”, così come ha espressamente dichiarato Gianni Grandu, Assessore alla Pubblica Istruzione del nostro Comune.

Avrete anche quest’anno la possibilità di frequentare corsi monotematici di lingue straniere, filosofia, letteratura e lettura creativa: da quest’ultimo corso nascerà, come sempre, una rappresentazione teatrale frutto del libero adattamento di un libro da voi riscritto e interpretato. Proponiamo anche corsi nuovi, come quello di “home restyling”, “memory training”, psicologia evoluzionistica e astronomia. Visiteremo mostre e luoghi di interesse scientifico e artistico che arricchiranno il nostro patrimonio culturale, mantenendo lo spirito di convivialità che è sempre stato la nostra caratteristica peculiare. Ci saranno anche gli abituali appuntamenti con i “Giovedì d’autunno” e il Cineforum del sabato con il relativo momento del tè per concludere piacevolmente il pomeriggio.

Desideriamo ringraziare: tutta l’Amministrazione Comunale, in particolare l’assessore Grandu, per la collaborazione e il sostegno dimostrati nei confronti della nostra Università; le dirigenti scolastiche degli istituti comprensivi C2 e C3 per la disponibilità e la sensibilità nei nostri confronti; la Biblioteca Comunale e la Scuola di Musica G. Rossini, con le quali manteniamo un ottimo rapporto di cooperazione; le banche, le aziende e i privati che ci sostengono con il loro contributo e le Associazioni che collaborano con noi.

Infine, e col cuore, ringraziamo tutti i nostri corsisti per la loro partecipazione e per il sostegno che noi bene avvertiamo, perché, come diceva il famoso scrittore cileno Paulo Coelho, “l’universo ha senso solo quando abbiamo qualcuno con cui condividere le nostre emozioni”.
Grazie a tutti.

Il Presidente
dott. Alfredo Bello